IL RACCONTO DI CHIMERA


  • IL RACCONTO DI CHIMERA - -1
domenica 05 marzo | ORE 21:00 OSIO SOTTO - Teatro dell'oratorio, via Sant'Alessandro 1
ingresso LIBERO

Un avvincente monologo di Lucilla Giagnoni sulla tragica vita di Antonia, la strega di Zardino, "villaggio fantasma" sulle rive del fiume Sesia, protagonista di “La chimera” di Sebastiano Vassalli. La storia di Antonia, che nel 1610 a Novara subì un processo e una condanna perché ritenuta strega, del vescovo Bascapè, del boia Bernardo Sasso, dei bambini abbandonati e umiliati nelle case di carità, dei camminanti ribelli. Sullo sfondo un paesaggio storico dominato e oppresso dalla Controriforma e dall'Inquisizione e un paesaggio naturale dove si staglia il Monte Rosa, presenza immane di granito e ghiaccio. Con Chimera Lucilla Giagnoni chiude un ciclo di lavori dedicati al paesaggio, in particolare quello in cui vive, la terra di risaia, per intraprendere poi una riflessione sui Grandi Testi.

PROGETTO E DRAMMATURGIA DI LUCILLA GIAGNONI / CON LUCILLA  GIAGNONI / MUSICHE DI PAOLO PIZZIMENTI / PRODUZIONE CTB CENTRO TEATRALE BRESCIANO

Lucilla Giagnoni
Attrice e autrice di teatro, cinema, televisione e radio. Ha frequentato negli anni ottanta la Bottega di Vittorio Gassman a Firenze dove, oltre allo stesso Gassman, ha incontrato e lavorato con grandi personaggi come Paolo Giuranna e Jeanne Moreau. Dal 1985 al 2002 lavora e collabora all'attività del Teatro Settimo, compagnia teatrale torinese diretta da Gabriele Vacis, partecipando alla creazione di quasi tutti gli spettacoli prodotti dal teatro stesso. Dopo anni di teatro e importanti collaborazioni si dedica alla creazione e produzione dei propri spettacoli. È impegnata in attività didattica e di formazione per ragazzi e adulti.