ALEXANDER LANGER, IL MITE LOTTATORE


  • ALEXANDER LANGER, IL MITE LOTTATORE - -1
venerdì 31 marzo | ORE 21:00 CURNO - Sala consiliare c/o Municipio, piazza Papa Giovanni XXIII 20
ingresso LIBERO

Florian Kronbiclher conosceva molto bene Alexander Langer, uno dei leader dei Verdi Italiani, uno dei politici più anomali, geniali e amati del secondo Novecento. Ne racconta le storie, le idee, le vittorie e le sconfitte. Racconta le cento battaglie di un nonviolento, la sua testimonianza in prima linea contro la guerra di Bosnia, la scelta di stare dalla parte dei deboli sulla scia di don Milani e padre Balducci, la sofferenza personale di fronte alle contraddizioni della politica e della storia, fino al suicidio sulle colline fiorentine, nel 1995, a 49 anni d'età.

Florian Kronbiclher (Brunico, 1951), laureato in scienze politiche, ha cominciato la carriera giornalistica lavorando nel Deutsches Blatt del quotidiano Alto Adige e per la Deutsche Presseagentur (Dpa), poi per il settimanale FF, di cui è stato anche direttore. E' giornalista ed editorialista free-lance: collabora regolarmente con i suoi reportage e con la rubrica "Das Letzte" alla Neue Südtiroler Tageszeitung, con articoli di fondo al Corriere dell'Alto Adige. Inoltre è autore di testi per la serie "Perspektiven" della Rai, Sender Bozen. Tra i suoi libri Was gut war. Ein Alexander-Langer-Abc (Raetia, 2003), Südtirol im Gegenlicht (con Othmar Seehauser, Folio, 2005), Libretto (Raetia, 2006). Menschen Unternehmen (con Heiner Feuer, Sabine Gamper, Athesia, 2008). Per Il Margine ha pubblicato Gehen - Andare via (con 70 foto di Flavio Faganello, Trento 2010). Nel febbraio 2013 è stato eletto alla Camera dei deputati nella circoscrizione Trentino Alto Adige nella lista Verdi-Sel.