LA BATTAGLIA DEI PEDALI. Gino Bartali, un ragazzo controvento


  • LA BATTAGLIA DEI PEDALI. Gino Bartali, un ragazzo controvento - -1
  • LA BATTAGLIA DEI PEDALI. Gino Bartali, un ragazzo controvento - 1
  • LA BATTAGLIA DEI PEDALI. Gino Bartali, un ragazzo controvento - 2
sabato 08 aprile | ORE 21:00 PALADINA - Auditorium Istituto Compr. A. Tiraboschi, passaggio Rodari
ingresso LIBERO

Gino Bartali nel settembre del 2013 è stato riconosciuto come "Giusto tra le Nazioni” per il suo impegno come corriere durante l'occupazione tedesca. Il ciclista, infatti, nascondendo documenti falsi per gli ebrei nella canna e nel sellino della sua bicicletta, salva ottocento persone dalla deportazione nei lager. Tre giovani attori raccontano in modo ironico, poetico e a volte commovente i sogni e le imprese di "Ginettaccio" che incantò l'Italia con la sua bicicletta e le sue meravigliose imprese. Una vita, fin da bambino, disseminata da salite, scelte difficili e vittorie conquistate con grande fatica, vissuta attraversando guerra e pericoli. Rischiando la propria vita in nome dell’umanità. La vita di un uomo che visse controvento, tenendo segrete fino alla morte le sue imprese più grandi. Un invito alla fatica e al coraggio per le nuove generazioni.

DI KETTI GRUNCHI / CON AURORA CANDELLI, FRANCESCA BELLINI, JULIO ESCAMILLA

La Piccionaia
La Piccionaia S.c.s Onlus-Centro di produzione teatrale unisce varie identità artistiche intorno ad un progetto di teatro popolare d'arte contemporanea. Particolare attenzione è rivolta alle giovani generazioni. Quello de La Piccionaia vuole essere, innanzitutto, un teatro di relazione con il pubblico. Un teatro che concepisce la scena come luogo di incontro che considera lo spettacolo incompleto senza l'apporto del pubblico, di qualunque età, cultura o provenienza.